Blog del Dott. Salvatore Donnici

Psicologo a Firenze

narcisismo-psicologo-firenze

Perché dovremmo compatire i narcisisti che cercano attenzione

Pubblicato il 20 febbraio 2020

Probabilmente tutti possiamo riconoscere quelle persone che cercano attenzione nella nostra vita - e sempre più sembra nella politica e nella cultura pop - che hanno un senso enormemente gonfiato della propria importanza e capacità, combinato con un relativo disprezzo per le altre persone. Gli psicologi li chiamano narcisisti, dopo il personaggio di Narciso della mitologia greca, che si innamorò della sua stessa riflessione.

Quando incontri qualcuno come questo, la sua spavalderia all'inizio può essere allettante, ma presto la lucentezza svanisce quando le loro buffonate e il disprezzo per gli altri diventano sempre più evidenti. Probabilmente sei arrivato a trovare il narcisista nel tuo ufficio o famiglia (o sullo schermo della tua TV) arrogante e fastidioso. Se è così, questo è comprensibile, ma in realtà alcuni dei più recenti risultati della ricerca in quest'area suggeriscono che la risposta più appropriata ai narcisisti è probabilmente la pietà e forse anche la gentilezza.

il-narcisista-psicologia-firenze

Considera innanzitutto la costante scoperta che sotto la loro arroganza ed egomania, molti narcisisti in realtà soffrono di bassa autostima cronica. Ciò è stato dimostrato in molti modi diversi, incluso l'uso di una versione del "test di associazione implicita", che in questo contesto misura il modo in cui le persone associano facilmente le parole che si riferiscono al sé con parole piacevoli o spiacevoli. Uno studio rivelatore ha scoperto che le persone altamente narcisiste hanno affermato di avere un'alta autostima, ma quando sono state testate in laboratorio, sono state molto veloci ad associare parole auto-correlate come "io", "mio" o "me stesso" con parole spiacevoli come " dolore "," agonia "e" morte ".

Un altro metodo fantasioso che ha scoperto la fragilità interiore del narcisista è la cosiddetta tecnica della pipeline fasulla. Alcuni dei partecipanti sono collegati ad un'apparecchiatura di registrazione fisiologica che viene loro rivelata se stanno mentendo, mentre altri in una condizione di controllo comparativo sono collegati all'apparecchiatura ma viene detto che è stata spenta. Uno studio condotto su 71 donne ha scoperto che i narcisisti tra i partecipanti hanno riferito di avere un'autostima molto più bassa quando sentivano che le loro bugie sarebbero state smascherate, rispetto a quei narcisisti nella condizione di controllo. In effetti, hanno persino riferito di una minore autostima rispetto alle donne che non erano narcisiste.

Sempre più spesso, questa immagine del narcisista come sovracompensata per il loro dubbio personale è supportata dai risultati della ricerca sull'imaging del cervello. Ad esempio, uno studio ha coinvolto adolescenti maschi sottoposti a scansione del cervello mentre giocavano a un gioco per computer collaborativo chiamato cyber-ball. Quando i loro compagni di squadra li hanno ignorati, i partecipanti più narcisisti non hanno detto che li disturbava più degli altri, eppure i loro cervelli mostravano livelli di attività insolitamente alti in regioni che erano precedentemente associate all'esperienza del dolore sociale ed emotivo.

narcisista-psicologo-donnici

Più recentemente i neuroscienziati dell'Università del Kentucky hanno utilizzato un diverso tipo di tecnologia di scansione per studiare la densità dei tratti connettivi in ​​diverse parti del cervello dei loro partecipanti. La ricerca pubblicata all'inizio di quest'anno ha mostrato che i partecipanti più alti hanno ottenuto un questionario sulla misura del narcisismo, meno tessuto connettivo avevano tra la corteccia prefrontale mediale - una regione del cervello associata al pensiero di sé - e lo striato ventrale, che è una regione legato all'esperienza di ricompensa e piacere. I ricercatori hanno affermato che questo "deficit interno nella connettività di autocompensazione" potrebbe rendere difficile per i narcisisti pensare in modo positivo su se stessi e che potrebbe spiegare perché si sforzano sempre così tanto di attirare l'attenzione e rafforzare la propria autostima.

Ma il fatto che i narcisisti siano interiormente fragili non è l'unica ragione per sentirsi dispiaciuti per loro. Un'altra linea di ricerca suggerisce che comportarsi in questo modo renderà la vita stressante per loro. Uno studio svizzero ha valutato diverse volte centinaia di persone per diversi periodi di sei mesi, compresa la misurazione del loro narcisismo e la loro esperienza di eventi stressanti. I risultati hanno mostrato che i marcatori più alti nel narcisismo tendevano a sperimentare più stress nella vita, come malattie, incidenti e rotture delle relazioni. Sulla base di questo, i ricercatori dell'Università di Berna hanno concluso che "il narcisismo è disadattivo per l'individuo, perché gli individui narcisistici generano eventi avversi nella loro vita".

narcisista-psicologia

Questa è una notizia particolarmente negativa, considerando che potrebbero essere più sensibili della maggior parte agli effetti negativi dello stress. Ad esempio, un team guidato da Joey Cheng all'Università dell'Illinois a Urbana-Champaign ha chiesto a 77 studentesse universitarie di tenere un diario delle loro emozioni negative e ha prelevato campioni della loro saliva per cercare segni di una reazione biologica allo stress (in particolare, cortisolo e la proteina alfa-amilasi). Hanno scoperto che coloro che hanno ottenuto un punteggio elevato nel narcisismo hanno mostrato segni fisiologici di stress più emozioni negative che hanno vissuto, mentre i non narcisisti no - scoperte che suggeriscono che i narcisisti sono sorprendentemente magri e sensibili.

Allo stesso tempo, riconoscendo la loro fragilità, vale la pena ricordare che le persone narcisiste hanno alcune qualità redentrici; in alcuni contesti possono essere insolitamente persistenti di fronte a battute d'arresto, senza dubbio per dimostrare il loro valore a se stessi e ad altri, e ci sono prove che i team creativi possono trarre vantaggio dall'avere un narcisista o due per ispirare un po 'di sana competizione interna. Ci sono anche alcune prove che con un po 'di incoraggiamento - chiedendo loro di prendere la prospettiva delle altre persone - i narcisisti possono essere spinti a mostrare una maggiore empatia .

Mettendo insieme tutti questi risultati c'è una buona ragione per provare, se puoi, ad essere un po 'più paziente - anche più amorevole - con i narcisisti nella tua vita. Molto probabilmente, stanno compensando eccessivamente i loro dubbi radicati in se stessi, e mentre potrebbero sembrare compiaciuti e rubare tutta la luce della calce, è probabile che a lungo termine non andranno bene, soprattutto se gli eventi si contrappongono loro.

Se l'articolo ti è piaciuto condividilo!